Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Il progetto "Tra suono e segno" - Classe IBGli alunni di 1B sono stati coinvolti in uno stimolante percorso che li ha condotti dall’ascolto di brani appartenenti al repertorio classico (Bolero di Ravel; Greensleeves - tema con variazioni, di anonimo del XVI sec.; Libertango di Piazzolla) alla formulazione di una simbologia grafica condivisa, atta a rappresentare gli elementi della sintassi musicale via via evidenziati (ritmo, melodia, struttura formale, carattere…).


Il tracciato emerso è diventato in un secondo momento tema da elaborare attraverso il linguaggio artistico: il colore, la linea ondulata anziché spezzata, la forma astratta o figurativa hanno creato una veste nuova per un linguaggio stilizzato, molto vicino alla scrittura musicale condivisa in occidente e non solo, nel tentativo di veicolare quel surplus di significato che non emerge dalla lettura del pentagramma, ma che si manifesta in tutta la sua pienezza nel momento in cui lo spartito si trasforma in suono.

Il progetto "Tra suono e segno" - Classe IBVi invitiamo quindi ad assaporare, assieme alla musica che vi proporremo questa sera, anche il mondo di colori, forme e suggestioni che gli stessi suoni hanno evocato nei ragazzi. Se è vero che apprendere significa creare relazione, mettere “in rete” input differenti, ci piace pensare che questo percorso sia stato davvero un ricercare quelle corrispondenze così bene descritte dal poeta francese Beaudelaire: “come echi che a lungo e da lontano tendono a un'unità profonda […] i suoni rispondono ai colori, i colori ai profumi.”