Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Quest’anno, nell’ambito del percorso di educazione all’immagine svoltosi in classe  terza Cesarotti,  si è affrontato il tema della rappresentazione del paesaggio nei suoi aspetti naturali ed antropici attraverso gli occhi degli artisti che si sono distinti in questo genere pittorico.

  La collaborazione tra la Geografia e   l’Arte   è  stata fondamentale per  esplorare il  paesaggio da  un punto  di vista  emozionale, riflettendo  sulle  emozioni che la natura  suscita; e acquisire le  competenze  per descrivere e riconoscere  gli  elementi caratterizzanti dei vari  paesaggi con  particolare attenzione  a  quelli della nostra  regione e alle   trasformazioni che il territorio ha subìto attraverso i secoli.

Durante la fase propriamente laboratoriale i bambini si sono immersi nei quadri più famosi di Van Gogh, reinterpretando, ad esempio, la Notte stellata e i Girasoli. L’entusiasmo  e la partecipazione dei bambini hanno fatto riflettere  sull’esigenza di avviare gli alunni all’arte in quanto mezzo per pensare,confrontarsi e sviluppare il pensiero critico.